TAB SOCIAL
Mutua
icon_FB_laterale
twitter_lan
Instagram_TabLat
 
titolo

News

 
04/09/2020
Giro Rosa 2020: Grosseto si prepara ad accogliere la gara ciclistica con una settimana di eventi

L’edizione 2020 del Giro Rosa, gara ciclistica femminile internazionale, avrà come punto di partenza il Centro Storico di Grosseto.

Venerdì 11 settembre la carovana delle 144 atlete provenienti da tutto il mondo partirà alle 14.00 dal palco di Piazza Dante per una cronometro a squadre che terminerà al Centro Commerciale Aurelia Antica intorno alle 15.30 con l’assegnazione della prima maglia rosa di questa edizione.

Ma questo è solo il culmine di una settimana che si prospetta all’insegna non sono delle biciclette, ma anche e soprattutto delle donne.

“Siamo venuti a conoscenza della notizia della partenza del Giro Rosa – racconta Enrico Collura, presidente dell’associazione dei commercianti del Centro Storico – a metà luglio e da subito ci siamo detti di cogliere questa grande attenzione mediatica da tutto il mondo per fare del bene alla nostra città, al nostro centro e alle nostre attività commerciali.

Ci siamo mossi immediatamente per capire dall’amministrazione comunale cosa avremmo potuto fare e siamo stati felici di ricevere da loro carta bianca per gestire tutta la parte relativa all’allestimento e agli eventi collaterali.

Abbiamo trovato validi e disponibili compagni di lavoro come Banca Tema, la direzione del Centro Commerciale Aurelia Antica, Confesercenti, Confcommercio, Conad con i quali abbiamo buttato giù idee e programmazioni, e, in corso d’opera, con tanti altri soggetti che hanno contribuito organizzando piccole attività.”

Dalla sinergia di collaborazioni e contributi di tutti i soggetti che hanno risposto positivamente all’invito dei commercianti del centro storico è nata una vera e propria “Settimana rosa”: da lunedì 7 fino a venerdì 11 settembre, data della partenza del giro, ogni giorno saranno organizzati in centro storico piccoli eventi con al centro la figura della donna o del mondo del ciclismo.

Si partirà lunedì con l’inaugurazione dell’allestimento, rigorosamente rosa, del centro storico realizzato grazie anche alla collaborazione della società SISTEMA srl.

Spazio anche alle vetrine a tema, sia quelle del cuore della città, sia quelle dei negozi della galleria del Centro Commerciale Aurelia Antica, teatro dell’arrivo della tappa.

Ci sarà modo per tutti di votare le vetrine che piaceranno di più attraverso un contest che avrà luogo sui social di entrambe le compagini, CCN Centro Storico Grosseto e Aurelia Antica Shopping Center: in palio per i commercianti che vinceranno, una maglia rosa del Giro e, per chi voterà, ad estrazione, ci saranno dei buoni spesa offerti da CONAD.

Martedì sarà il giorno per eccellenza dedicato alle donne: alle ore 18.00 presso l’aula magna del Polo Universitario di Grosseto l’Associazione Olympia de Gouges Centro Antiviolenza di Grosseto darà vita a “FUORI LA VOCE!” un reading di letture in cui le artiste Irene Paoletti e Benedetta Rustici racconteranno la storia di alcune donne attraverso gli elementi del cosmo: acqua, aria, fuoco e terra.

Le letture saranno intervallate da interventi dell’ideatrice del Codice Rosa Vittoria Doretti, del Prefetto, del Questore e del Comandante dei Carabinieri sul tema: “Il Covid19 ha cambiato le nostre vite: cosa ha prodotto rispetto alla violenza di genere.

L’ingresso sarà su prenotazione al numero 339 4645017 (anche SMS o Whatsapp), oppure alla mail olympia.grosseto@gmail.com lasciando nome, cognome, data di nascita, recapito telefonico.

Sempre martedì si darà il via al Campus per bambini “MAAMidiverto” del Museo Archeologico e d’Arte della Maremma che durerà fino all’11 settembre tutte le mattine dalle ore 08.30 alle ore 13.00.

Prenotazione obbligatoria al numero 0564 488752/760 o tramite e-mail a accoglienzamaam@gmail.com

Mercoledì invece spazio alle bici: alle 18.00 in piazza Dante scenderanno i giovani ciclisti dell’ASD Team Bike Ballero, Milleritalia per delle gincane dimostrative.

Giovedì 10 dalle 18.00 in piazza Dante sarà dato il via ufficiale alla 31^ edizione del Giro Rosa con la presentazione delle 24 squadre in gara: ad ogni atleta verrà regalato un cesto di frutta biologica offerto dallo sponsor C.A.I. (Coop. Agricoltori Ionici).

Questa sarà anche l’occasione per la premiazione della miglior vetrina del Centro Storico e del Centro Commerciale Aurelia Antica.

Il pomeriggio sarà all’insegna dei più giovani: alle 16:00 presso il Chiostro della Biblioteca Chelliana la consulente babywearing Veronica Perfetti, che espleta corsi di specializzazione per essere una figura professionale che può seguire le mamme ed insegnare loro a portare i propri bambini, organizzerà un incontro per spiegare alle mamme la parte della fisiologia del neonato e del mondo dei supporti ergonomici.

L'arte del portare i bambini è vecchia di millenni, da sempre i neonati sono stati portati, in braccio o in vecchie lenzuola; oggi ci sono tanti supporti e tanta più conoscenza della fisiologia e portare diventa rispettare il bambino a tutto tondo.

Le mamme che parteciperanno all'incontro a numero chiuso sono accompagnate da neonati o ancora in dolce attesa, e il tutto si svolgerà nel rispetto delle disposizioni per l'emergenza Covid-19.

La durata è di circa 2 ore.

Alle 16.30 presso il Museo Archeologico e d'arte della Maremma sarà organizzato un laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni "Specchio delle mie brame..." dove impareranno, con la tecnica dell'incisione, a creare uno specchio come quello usato dalle antenate etrusche e romane. (max 10 bambini | Prenotazione obbligatoria al numero 0564 488752/760 o tramite e-mail a accoglienzamaam@gmail.com)

A “scaldare” invece Piazza Dante in attesa della presentazione delle squadre, ci penseranno i ragazzi del Team Bike Ballero, Milleritalia che dalle 16.30 si scateneranno in una serie di gimcane dimostrative.

Dalle 21.00 si darà il via alla “NOTTE ROSA” con i negozi del centro storico aperti dopo cena, filodiffusione musicale, apertura straordinaria del Museo Archeologico e d'arte della Maremma, del Polo Culturale delle Clarisse con il Museo Collezione Luzzetti e del Museo di Storia Naturale della Maremma con ingresso gratuito dalle ore 21.00, esibizioni estemporanee dei ballerini della scuola di Ballo Odissea 2001.

Verrà allestito tra Piazza Dante e Piazza Duomo un “Villaggio in rosa” che vedrà protagonista il gruppo Labriola che porterà parrucchieri, estetisti e truccatrici che personalizzeranno capelli, unghie e volti di tutte le donne che vorranno mettersi in gioco, il tutto lasciando un'offerta che sarà devoluta all’ Associazione Olympia de Gouges Centro Antiviolenza di Grosseto, presente con un proprio gazebo.

Il villaggio ospiterà anche un percorso dedicato alle mountain bike che potrà essere provato con le biciclette elettriche e muscolari messe a disposizione dal negozio MBM Bike Store, dall’ A. S. D. MaremmaME (Mobilità Ecosostenibile), dal Bike hotel Massa Vecchia e dalle ragazze di “Ride Like a girl project”

Questo progetto è nato nel 2015 con l’aspirazione di creare una community di donne in bici in grado di supportarsi fra loro e di condividere le proprie esperienze sia in bici da strada che in mountain bike: lo sport e soprattutto la bicicletta sono un’ottima terapia, capace di rendere le donne più motivate, autonome e forti...non solo fisicamente!

Da quando è nato, “Ride Like a Girl Project” ha dato vita a oltre 20 eventi e pedalate in tutta Italia.

L’intento del progetto però non è soltanto quello di creare un gruppo di cicliste che pedalano insieme, ma anche dare loro la possibilità di scoprire nuove località, territori e percorsi.

Alle ore 21:15 e alle ore 22:00 il Museo Archeologico e d'arte della Maremma organizzerà un percorso tematico alla scoperta del museo e delle sue ricchezze dal titolo "MAAM in rosa: i mille volti delle donne".

max 10 partecipanti per turno. Prenotazione obbligatoria al numero 0564 488752 o tramite e-mail a accoglienzamaam@gmail.com

Alle ore 21.15 nel chiostro della Bilioteca Chelliana concerto tutto al femminile del Duo Fantasie, con Jana Theresa Hildebrandt al flauto e Monica Jimenez Calvo al pianoforte, due insegnanti del Liceo Musicale che proporranno un repertorio dedicato alle donne.

Alle ore 21.30 “Passeggiata Notturna in Rosa” sulle mura a cura della UISP: l’andatura della passeggiata sarà libera, quindi potrà essere effettuata di corsa, in tecnica fitwolking, in nordic wolking oppure a passo normale e si svolgerà sulla pista pedonale delle Mura Medicee con partenza da piazza Dante in direzione bastione Molino a vento (comunemente chiamato “Cinghialino”), poi Cavallerizza, Cassero e bastione della Rimembranza (Leoni).

La partecipazione sarà libera e aperta a tutti: chi vuole potrà seguire gli accompagnatori UISP nelle varie tecniche di cammino.

Oltre a far conoscere e vivere le mura Medicee per la popolazione locale l’intento della UISP è quello di creare un’occasione anche per le varie persone che seguono la carovana Rosa per far vivere questo sontuoso monumento in piena sicurezza.

La partenza sarà da piazza Dante in maniera scaglionata a gruppi di 10 persone e dovrà essere indossata la mascherina fino al bastione Molino a vento; poi potrà essere tolta se verranno rispettate le distanze di sicurezza che le disposizioni COVID impongono.

La settimana terminerà venerdì 11 settembre con la partenza da Piazza Dante della prima tappa del Giro Rosa 2020 che vedrà le atlete contendersi la maglia rosa con una crono a squadra che vedrà il termine intorno alle ore 15.30 al Centro Commerciale Aurelia Antica dove sarà assegnata la prima maglia rosa di questa edizione.

“Vogliamo ringraziare tutti coloro che, sotto diverse forme, hanno contribuito a rendere questo programma così ricco – sottolinea Enrico Collura, presidente del CCN Centro Storico Grosseto.

 - Siamo certi che Grosseto farà una bellissima figura a livello nazionale e internazionale, ed il merito è solo della voglia di tutti di fare squadra. Grazie anche alla nostra responsabile eventi Chiara Simonetti di CS Eventi per l’impegno e la dedizione nel coordinare tutte le iniziative, così come a tutti i colleghi che ogni anno scelgono di iscriversi al CCN Centro Storico di Grosseto per sostenere anche economicamente queste e tante altre manifestazioni.”

“Il passaggio del Giro d'Italia femminile nella nostra città rappresenta un grande momento di orgoglio – afferma il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Per l'occasione la città si tinge di rosa con eventi che vogliono richiamare lo spirito della gara e che accompagneranno l'arrivo della tappa in città, sempre nel rispetto della normativa anti-covid”.

“Il grande sport internazionale torna nella nostra città – affermano l'assessore al Commercio Riccardo Ginanneschi e l'assessore allo Sport Fabrizio Rossi -. Gli eventi sportivi hanno da sempre rappresentato per il nostro territorio un volano di sviluppo con ricadute importanti anche sul tessuto commerciale locale. La tappa del giro d'Italia rosa non simboleggia solo un vanto per motivi sportivi, ma diventa quindi un'occasione da sfruttare per far vivere, a cittadini e turisti, la città in una maniera inedita e festosa, grazie ai numerosi eventi che animeranno il nostro centro storico”.

“Siamo lieti di partecipare come partner a questa importante manifestazione sportiva che vede main sponsor il Gruppo Bancario Iccrea, a cui aderiamo come Banca TEMA.” commenta il Presidente di Banca Tema Valter Vincio “Ringraziamo il CCN Grosseto per averci da subito coinvolti nell’organizzazione di tutte le iniziative collaterali organizzate durante la “Settimana Rosa”.

“La partenza del “Giro” da Grosseto” gli fa eco il Direttore Generale Fabio Becherini “è una buona occasione di visibilità per la nostra città e ci fa piacere che si siano create le giuste sinergie sul territorio per collaborare nell’organizzazione di tutti gli eventi in programma.

Come Banca TEMA saremo presenti nella prima tappa, dunque, e nella seconda a Civitella Paganico, parteciperemo alle premiazioni della maglia rosa ed assegneremo il Premio For Women Energy ad una donna che si è particolarmente distinta per passione ed energia in ambito sportivo.”

“Per Aurelia Antica Shopping Center – dice Laura Mennilli, direttore del centro commerciale – è un onore e un privilegio ospitare una manifestazione sportiva di livello nazionale e internazionale come il Giro Rosa. Stiamo lavorando da tempo per accogliere nel miglior modo possibile le atlete e il pubblico e realizzare quello che certamente si annuncia come un grande evento, ancor più significativo dopo il lockdown. Il nostro centro commerciale è impegnato su più fronti: oltre ad essere partner di tutti gli eventi della Settimana Rosa, venerdì 11 settembre ospiteremo l'arrivo della prima tappa e le cerimonie di premiazione. Ma abbiamo voluto rivolgere un'attenzione particolare anche ai negozi e ai clienti, con il contest delle Vetrine in Rosa. Sempre vicini alle famiglie: tra sport, eventi e shopping”

“Siamo particolarmente felici che il centro storico di Grosseto sia ancora protagonista con tante iniziative collaterali in occasione del Giro Rosa – commentano Carla Palmieri e Gabriella Orlando, presidente e direttore Confcommercio Grosseto - un grande evento, un'importantissima vetrina per l’offerta culturale, gastronomica e commerciale del cuore pulsante della nostra città. Il nostro plauso va a tutti i negozianti e ai ristoratori che durante questi ultimi mesi estivi, non certo facili per l’imprenditoria, hanno saputo rendere vivo e bello il nostro capoluogo”

«Grazie alle caratteristiche del nostro territorio, quella che sta finendo è stata una stagione, un'estate, migliore di quanto ci saremmo aspettati e abbiamo temuto durante il lockdown» afferma Mario Filabozzi di Confesercenti. «Si è avuta una presenza turistica importante, soprattutto sulla costa, ma anche nell'entroterra».

«La buona presenza non ha consentito comunque di recuperare quanto perso nei mesi delle chiusure, e restano dunque grossi problemi per le imprese».

«Anche per questo, per Confesercenti, è particolarmente utile sostenere le attività del Ccn, perché comunque i mesi del lockdown sono stati un duro colpo, specie per chi opera nel commercio, e le attività del Ccn sono un utile supporto di promozione del tessuto imprenditoriale. Il centro storico ha bisogno di essere rivitalizzato, come già è successo in passato con il progetto pop up così da contrastare le chiusure e favorire nuove aperture».

Bandiera Giro Rosa 2020

Conferenza stampa Giro Rosa 2020_CCN